Cibo per cani con problemi di fegato CuraCanis di PerNaturam

Scrivi una recensione
| Fai una domanda
CuraCanis è un cibo per cani che soffrono di fegato, con amaranto e con una speciale bustina con integratori naturali da aggiungere al menu
Peso :
-
+

PerNaturam

Cibo per cani per sostenere il fegato, con un integratore naturale di erbe e pochi grassi.

L'alimento CuraCanis di PerNaturam per cani che hanno problemi di fegato è composto di carni di muscolo di alta qualità che riducono la formazione di ammoniaca, con pochi grassi e una importante fonte di energia data dall'amaranto.

l mix vegetale amaro, ricco e selezionato, stimola il fegato, la bile e il pancreas. La lattina è integrata con l'apposita bustina con gli integratori naturali epatici. Contiene, tra le altre cose, cardo mariano e curcuma.

Cibo umido naturale in lattina di Per Naturam per cani con problemi di fegato.

Il cibo umido per cani con problemi epatici CuraCanis contiene carne di muscolo facilmente digeribile e povera di grassi. Nella formula generale, il cibo umido è combinato con un mix di verdure ricche di componenti amare. Il cibo in scatola viene integrato con la speciale bustina di PerNaturam prima dell'assunzione, contenente cardo mariano, curcuma ed erbe selezionate per supportare la funzionalità epatica del cane.

Cibo umido in lattina naturale per cani come dieta per il fegato

  • studiato per le esigenze dietetiche dei cani con problemi al fegato

  • contiene carne muscolare facilmente digeribile e povera di grassi

  • con erbe selezionate e una miscela vegetale ricca di amaro per supportare la funzionalità epatica

  • Supplemento speciale al fegato CuraCanis di PerNaturam in miscela con il contenuto della lattina

  • combinato con l'amaranto per l'assunzione di energia

  • Contiene cardo mariano e curcuma

  • Composizione di alta qualità in ricetta senza cereali e senza glutine

Nota: in caso di disturbi della funzionalità epatica, rivolgersi sempre a un veterinario di fiducia

PerNaturam® Premium qualità alimentare naturale per cani, prodotta in Germania

Composizione

Muscolo di pollo
brodo di pollo
amaranto
dente di leone
zucca
cuore di pollo
grasso di pollo
fegato di pollo
semi di girasole
schisandra
Calce alle alghe litotamnio
Farina di carne e ossa
Cardo mariano
Moringa
Curcuma
Alghe di mangrovie (Schizochytrium)
Olio di fegato di merluzzo polverizzato
Farina di alghe marine

Componenti analitici

Proteina grezza: 15,30%
Contenuto di grassi: 6,10%
Fibra grezza: 2,00%
Ceneri grezze: 1,90%
Contenuto di umidità: 66,10%

Minerali

Ca: 0,38%, P: 0,22%, Na: 0,06%

Additivi tecnologici naturali

carruba e gomma di guar

Raccomandazioni e modalità d'uso

La quantità di alimentazione nelle tabelle si basa sul peso corporeo attuale (KG) del cane al giorno.

Le quantità raccomandate di cibo umido sono indicative per l'uso quotidiano della dieta cardiaca.

Tenere conto dell'età, della razza, del temperamento e della tensione del cane e, se necessario, regolare la quantità di cibo in base alle necessità soggettive.

Nota: nei disturbi della funzione cardiovascolare è sempre consigliabile rivolgersi a un veterinario di fiducia

PESO DEL CANE   GRAMMI

Fino a 7 kg                200 gr.

Fino a 20 kg             400 gr.

Fino a 30 kg             600 gr.

Fino a 40 kg             800 gr.

Fino a 50 kg            1000 gr.

Fino a 60 kg            1200 gr.

Le lattine di cibo umido aperte possono essere conservate in frigorifero fino a 4 giorni. E' consigliabile dare da mangiare al  cane cibo a temperatura ambiente.

Suggerimenti per una corretta alimentazione del cane

- Consenti al cane di mangiare in una situazione tranquilla senza che possa essere disturbato

- Se hai più cani è meno stressante per loro se mangiano in luoghi separati

- Anche dopo aver mangiato, il riposo è importante. Secondo le attuali conoscenze, ciò riduce il rischio di rotazione dello stomaco

- Nutrire due volte al giorno è più salutare di un pasto unico abbondante. Per i cuccioli meglio fare tre o quattro pasti al giorno

- Se il cane non mangia il cibo nella ciotola, non lasciarglielo a disposizione ma togli la ciotola dopo 15 minuti. Riproponigli il cibo al successivo pasto

- Il cibo troppo caldo o troppo freddo può causare diarrea o vomito nel cane, meglio servirlo a temperatura ambiente

In caso di domande sull'alimentazione o su variazioni alla dieta, contattaci tramite telefono, e-mail o Facebook Messenger

Visti di recente